PADDOCK – BOBB GEAR EDITION – 17 GENNAIO 2017

17/01/2017

PADDOCK – BOBB GEAR EDITION – 17 GENNAIO 2017

Martedì 17 gennaio 2017 abbiamo avuto l’occasione di partecipare ad una puntata della trasmissione condotta dal mitico Franco Bobbiese “Paddock – Bobb Gear Edition”.

L’occasione di poter partecipare alla trasmissione condotta il martedì sera su Telereporter da Franco era troppo ghiotta, non potevamo farcela scappare. In questa versione “invernale”, infatti, Bobbiese tratta i temi più disparati legati non necessariamente al motorsport (non essendo ancora iniziati i campionati), affronta le tematiche e le problematiche legate anche alla vita degli automobilisti ed utenti della strada di tutti i giorni e dà ampio spazio agli appassionati possessori di veicoli a due e quattro ruote di particolare interesse storico, in modo che essi possano portare in studio le loro “proprietà” e possano discuterne ed illustrarne le peculiarità al pubblico presente e da casa.

A fronte di ciò, nel mese di dicembre ad organizzarci per poter presenziare ad una puntata di “Paddock – Bobb Gear Edition”, dopo aver ricevuto il benestare di un contento ed interessato Franco Bobbiese.

L’occasione si è presentata appunto martedì 17 gennaio 2017 e abbiamo deciso di partecipare con le 3 vetture dei soci fondatori del gruppo. Abbiamo utilizzato due Peugeot 106 Rallye prima serie, una di colore rosso della Socia Evelin, l’altra bianca del Socio Alessandro. Per la terza vettura ci ha pensato il socio Maurizio “mettendo a disposizione” (e ben felice e contento di farlo) la sua Peugeot 106 Rallye 1.6 16v stradale

Dopo esserci ritrovati nel parcheggio retrostante lo studio televisivo, ricavato all’interno dell’Autosalone Fassina di Via Arona a Milano, siamo saliti con le vetture e, durante una delle pubblicità, gli adetti ai lavori ed operatori ci hanno fatto posteggiare le tre auto davanti alle telecamere.

Intorno alle 22.00 è iniziato “il nostro momento”: Maurizio ha preso personalmente la parola ed ha descritto le vetture nelle varie motorizzazioni, caratteristiche e peculiarità, e dopo aver risposto ad alcune domande degli ospiti presenti in studio e dal conduttore stesso, è stato il momento di Alessandro, il quale ha continuato nella disamina ed ha brevemente pubblicizzato il gruppo neo-fondato, illustrandone anche le attività e il “movente” comune.

Durante i minuti di diretta e anche e soprattutto nei fuorionda abbiamo ricevuto numerosissimi complimenti dai presenti in studio, domande e richieste, nonchè il desiderio degli stessi ospiti e di Franco Bobbiese di volerci rivedere in trasmissione con altre vetture: molto probabilmente la prossima volta sarrà l’occasione per mostrare ai telespettatori qualche vettura da gara, sempre rigorosamente su base Peugeot 106.
Abbiamo ricevuto anche molte visite e numerosi contatti direttamente sul sito http://www.106rallye.it

Siamo stati molto soddisfatti di aver potuto partecipare a questa vetrina importantissima e per esserci stato concesso uno spazio importante per poter mostrare le nostre vetture, di cui siamo orgogliosi e che conserviamo in maniera maniacale, e per esserci fatti conoscere ed aver pubblicizzato questo gruppo di amici ed appassionati che risponde al nome di http://www.106rallye.it

Ora i ringraziamenti personali: grazie a Franco Bobbiese e a tutta la redazione che si sono dimostrati, ancora una volta, disponibili, affabili, collaborativi e di gran aiuto, delle belle persone, veramente.
Franco poi ci sa fare,  non mette mai in imbarazzo o a disagio l’interlocutore, soprattutto se si tratta di ragazzi come noi che non sono abituati a finire in televisione tutti i giorni.

Un grazie anche agli amici intervenuti, che si sono fatti due viaggi (uno di andata e uno di ritorno, in piena notte) a bordo delle loro Peugeot 106 Rallye: grazie a Maurizio, Alessandro, Evelin, Stefano, Andrea e a Matteo, grazie per essere stati presenti, essersi messi a disposizione ed aver permesso la riuscita di questa fantastica iniziativa. Un ringraziamento  anche a Selene che col suo supporto da casa, ha contribuito a farci ulteriore pubblicità sui social network, in quanto ha pubblicato in tempo reale molte informazioni importanti relative alla diretta.